GEIE del Traforo del Monte Bianco

Banner Get PICA

 GRAN TRAIL COURMAYEUR e Traforo del Monte Bianco… un sodalizio ai piedi del massiccio Monte Bianco.

 

 

 

Il Traforo più lungo del mondo sotto la montagna più alta d’Europa… un’utopia, una visione, una sfida, un’impresa che pareva impossibile all’epoca, ma in cui hanno creduto i pionieri e i fautori del Traforo del Monte Bianco. 

 

Il 16 luglio 1965 i presidenti della repubblica italiana e della repubblica francese, Giuseppe Saragat e Charles De Gaulle, inauguravano il Traforo del Monte Bianco. Tre giorni dopo, il 19 luglio, le prime vetture varcavano la soglia di ingresso di questa opera emblematica. Da allora, l’infrastruttura ha ospitato quasi 80 milioni di veicoli.

 

Il Traforo del Monte Bianco, collegamento tra i popoli e i territori nel cuore delle Alpi, è fiero di contribuire a rafforzare lo spirito di unione rappresentato dal GRAN TRAIL COURMAYEUR, apportando a organizzatori, volontari e concorrenti il suo sostegno.

 


Oggi, il Traforo del Monte Bianco rappresenta un collegamento importante fra l’Italia e la Francia. Simbolo dell’amicizia fra due Paesi, è anche un riferimento mondiale di innovazione in materia di sicurezza. 24h/24, 7 giorni su 7, squadre italo-francesi sono impegnate nel garantire un alto livello di servizio e di sicurezza. Per questa opera di 11,6 km di lunghezza, lavorano oltre 260 300 persone, vale a dire oltre 22 25 persone per chilometro. Il Traforo del Monte Bianco consente di raggiungere Chamonix da Courmayeur in 12 minuti. Collegamento chiave per il turismo locale, serve oltre trenta stazioni nel cuore delle valli del Monte Bianco, e ben oltre.

 
Italiano